Non anni, ma anime

il blog di Costanza Miriano

porziuncola

Una notte dell’anno del Signore 1216, Francesco era immerso nella preghiera e nella contemplazione nella chiesetta della Porziuncola, quando improvvisamente dilagò nella chiesina una vivissima luce e Francesco vide sopra l’altare il Cristo rivestito di luce e alla sua destra la sua Madre Santissima, circondati da una moltitudine di Angeli. Francesco adorò in silenzio con la faccia a terra il suo Signore! Gli chiesero allora che cosa desiderasse per la salvezza delle anime.

View original post 556 altre parole

Comitato Difendiamo i nostri Figli: COMINCIA LA RACCOLTA DI FIRME

il blog di Costanza Miriano

logo_comitato

MERCOLEDI’ 29 LUGLIO COMINCIA LA RACCOLTA DI FIRME CONTRO IL DDL CIRINNA’.

Nonostante il no di oltre un milione di persone in piazza San Giovanni, la relatrice sen. Cirinnà tenta la fuga in avanti e spera nella calendarizzazione in aula prima della pausa estiva del disegno di legge sul simil-matrimonio gay, nonostante l’esame della Commissione giustizia del Senato sia ancora in corso. Per arginare questa deriva antropologica e sociale il comitato “Difendiamo i nostri figli” lancia una grande petizione nazionale. “Raccoglieremo firme on line e con gazebi in tutte le piazze d’Italia” dice Massimo Gandolfini, che del comitato è presidente “Già mercoledì 29 luglio alle ore 15 cominceremo a raccogliere le firme proprio davanti al Senato con un presidio per ricordare ai nostri rappresentanti che siamo fermamente contrari al matrimonio gay e più ancora a che i bambini vengano adottati dalle coppie gay o acquistati sul mercato degli uteri in affitto.

View original post 82 altre parole

LO STRANO CASO DI ANNELIESE MICHEL (EMILY ROSE) E QUEGLI AUDIO TERRIFICANTI. VENERDI’ 10 LUGLIO DALLE 21,20 SU RAI 3 A “LA GRANDE STORIA”. DI DAVID MURGIA

Stasera alle 21.05 su Raitre

IL SEGNO DI GIONA

anneliese_06

Nella puntata di venerdì 10 luglio de “La Grande Storia” alle 21,20 su Rai 3 tratterò anche un caso molto particolare nella storiografia degli esorcismi: quello di Anneliese Michel. Anneliese è una studentessa tedesca di 23 anni – originaria di Klingenberg – piccola cittadina della Franconia – morta nel 1976 in un periodo in cui riceveva esorcismi. Si tratta di un caso unico nella storia degli esorcismi perché i suoi genitori e i due sacerdoti esorcisti – fatto mai accaduto – sono stati incriminati, sottoposti a processo penale e condannati per aver sottoposto la ragazza a sedute di esorcismo. La sua vicenda è diventata nota grazie al film “L’esorcismo di Emily Rose” uscito nel 2005 diretto da Scott Derrickson.

Non solo. L’intera Germania che seguì il caso attraverso la stampa (che ovviamente si scagliò compatta contro gli esorcisti e i genitori della ragazza) si spaccò in due: da una…

View original post 907 altre parole

60 giorni con la mamma, ma non per i bambini

il blog di Costanza Miriano

bacio_gatti
La senatrice Cirinnà, autore del testo del disegno di legge sulle “unioni civili” tra le cui pieghe (art. 5) sono contenuti, in modo comprensibile solo per addetti ai lavori, ma chiarissimi per la legge, i presupposti per la legittimazione dell’utero in affitto (stepchild adoption), nel 2005 quale Delegata dal Sindaco di Roma per le politiche dei Diritti degli Animali presentò un regolamento comunale sulla tutela degli animali.
Bene, l’articolo 8 di questo regolamento al comma 6 recita quanto segue:

View original post 104 altre parole

“Difendiamo i nostri figli” diventa comitato permanente

il blog di Costanza Miriano

2015-07-07_002732

COMUNICATO STAMPA

LE FAMIGLIE DEL 20 GIUGNO CHIEDONO AL COMITATO ORGANIZZATORE DI STRUTTURARSI E DIVENTARE PERMANENTE

Il comitato “Difendiamo i nostri figli” che ha organizzato il grande family day del 20 giugno 2015 si struttura in modo permanente e diventa una realtà permanente per fare formazione sul piano culturale e battersi sul piano politico per riaffermare i diritti dei bambini e fermare la deriva gender nel nostro Paese. Inizia ora la fase costituente per allargare la partecipazione ad altri soggetti associativi e lavorare sul territorio. Forte delle centinaia di migliaia di visi e di occhi incontrati, delle mani strette, degli abbracci bagnati dalla pioggia il 20 giugno scorso, il Comitato Difendiamo i nostri figli, che era nato al solo scopo di organizzare la manifestazione di Piazza San Giovanni, ha deciso che, lasciato l’evento alle spalle, non può sciogliersi, pur avendo raggiunto e abbondantemente superato l’obiettivo che si era dato. Quasi…

View original post 480 altre parole

Il gender non esiste. Esiste tutto il resto.

Il gender non esiste. Esiste tutto il resto.

laversionedirossi

L’aria esiste, ma si può stringerla tra le mani? Evidentemente no. E come verrebbe etichettato colui che si proponesse di farlo?

Basta rispondere a queste due domande per uscire dall’equivoco del “gender” e convenire che le teorie che ad esso farebbero rifermento non esistono.

Dissociamoci dalla volontà di dimostrare il contrario, liberiamoci dalle turbe da feticismo lessicale, le teorie di gender esistono solo come astrazione accademica, non come dato sociale. Non esistono per il semplice motivo che inseguire un concetto liquido e ontologicamente fluttuante è una perdita di tempo a resa zero. Chi lo fa è giustamente un invasato. Un picchiatello con lo scolapasta in testa.

Inseguire un concetto che nega la realtà fa il gioco di chi la realtà vuole negarla. Il gender è uno spauracchio che tende ad ammortizzare e a caricarsi su di sé il dibattito di merito sulle cose, ovvero il dato reale che non va fagocitato…

View original post 588 altre parole